Come presentare un ricorso contro accertamento da redditometro?

Lo Studio Legale Tributario Marino è specializzato nella risoluzione di problematiche e questioni riguardanti la materia fiscale e tributaria, e inoltre offre consulenza e assistenza giudiziale ed extragiudiziale in ambito tributario. Operiamo nel settore da anni offrendo ai contribuenti assistenza e le migliori soluzioni riguardanti contenziosi e rapporti con uffici pubblici come l'Agenzia delle Entrate, Comuni, Equitalia, ecc. ed assistenza professionale in ricorsi sia davanti alle Commissioni Tributarie che davanti alla Corte di Cassazione.

Che cos'è il redditometro?

Il redditometro è uno strumento di accertamento sintetico del reddito, che consente al fisco di determinare in modo indiretto il reddito complessivo dei contribuenti, basandosi sulle loro capacità di spesa. Attraverso questo strumento l'Agenzia delle Entrate associa ai contribuenti un reddito basandosi sul possesso o la disponibilità di alcuni beni indicatori della capacità contributiva. Facendo così, si individua un reddito presunto congruo, e qualora il reddito individuato risulti maggiore a quello dichiarato con uno scostamento superiore a 1/5, si procede all'accertamento fiscale.

Dato che il redditometro è una presunzione semplice e non si basa su fatti gravi, precisi e concordanti, il contraddittorio con il contribuente è obbligatorio. Cosicché il contribuente possa dimostrare che la propria capacità di spesa risulta superiore al reddito dichiarato perché derivante da redditi esenti da imposta, donazioni, successioni ecc. Infatti, la difesa e il ricorso contro l'accertamento da redditometro si basano principalmente sulla dimostrazione che il tenore di vita è compatibile con il reddito dichiarato.

In caso di ricorso contro un accertamento fiscale da redditometro lo Studio Legale Tributario Marino vi offre assistenza specializzata sia in fase precontenziosa davanti agli uffici amministrativi, sia successivamente, nel caso di proposizione di un ricorso tributario (o di un successivo atto d'appello o ricorso per cassazione, essendo l’avvocato Giuseppe Marino patrocinante in Cassazione).

Per informazioni sul ricorso contro un accertamento da redditometro o sui servizi offerti dallo Studio Legale Tributario Marino, non esitate a contattarci.

 


Offriamo anche:

  • Ricorso Equitalia
  • Valori Omi
  • Nullità Cartella Pagamento
  • Consulenza Fiscale e Tributaria
  • Omi Agenzia Entrate
  • Ricorso Cartella Pagamento Equitalia
  • Nullità Avviso Accertamento
  • Accertamento Indagini Bancarie
  • Avvocato Cassazionista Roma

News dello studio

set23

23/09/2019

Il problema dell'IVA retroattiva sulle lezioni di scuola guida

E’ certamente questione attuale e clamorosa quella dell’applicabilità dell’IVA alle lezioni tenute dalle autoscuole finalizzate a conseguire la patente, soprattutto perché

set6

06/09/2019

Fatture per operazioni inesistenti: il Fisco deve provare l'indebito vantaggio per poter disconosce la detraibili dell'IVA.

STUDIO LEGALE TRIBUTARIO MARINO Roma, Via Ruffini 2/a   Fatture per operazioni inesistenti e pratiche abusive. Secondo la Corte di giustizia, il disconoscimento della detrazione dell’IVA

lug12

12/07/2019

La disciplina della Convenzione internazionale contro le doppie imposizione prevale sul requisito formale dell'iscrizione all'AIRE, la cui mancanza non rappresenta più una presunzione assoluta di residenza fiscale in Italia.

STUDIO LEGALE TRIBUTARIO MARINO Roma, Via Ruffini 2/a   Secondo il nuovo orientamento dell’Agenzia delle Entrate, per la determinazione la residenza fiscale delle persone fisiche occorre