Lo Studio

Lo Studio legale tributario dell’Avvocato Giuseppe Marino è specializzato nella consulenza ed assistenza legale dei contribuenti in ordine alle varie probematiche che possono verificarsi con l’Agenzia delle Entrate (o con le altre Agenzie fiscali), nonché con l'Agenzia della Riscossione (ex Equitalia) e con i vari Enti locali, quali Comuni, Province e Regioni.    Solo per fare degli esempi, lo Studio legale tributario Marino cura la predisposizione di istanze di annullamento di provvedimenti amministrativi tributari (quali possono essere gli avvisi di accertamento, gli avvisi di liquidazione, le iscrizioni a ruolo, le iscrizioni di ipoteca, i fermi amministrativi, le cartelle di pagamento, ecc.), nonché la predisposizione di istanze di accertamento con adesione, o ancora, di istanze di rimborso di tributi.

Lo Studio legale tributario Marino è poi fotemente specializzato nella proposizione di ricorsi alle Commissioni Tributarie nei casi in cui si dovesse ravvisare l'opportunità o la necessità di ottenere un annullamento giurisdizionale degli atti impositivi tributari. 

L'Avvocato Giuseppe Marino è inoltre patrocinante dinanzi la Corte di Cassazione, garantendo la difesa dei propri clienti mediante la proposizioni di ricorsi o controricorsi.

L'AVVOCATO GIUSEPPE MARINO

News dello studio

nov25

25/11/2019

Imposta di registro e tassazione degli atti enunciati: importante vittoria del contribuente in Cassazione.

STUDIO LEGALE TRIBUTARIO MARINO Roma, Via Ruffini 2/a   Ai fini dell’imposta di registro non possono essere tassati come “atti enunciati” gli atti semplicemente “presupposti”

ott24

24/10/2019

La causa di forza maggiore salva le "agevolazioni prima casa". Un caso di vittoria del contribuente in giudizio.

STUDIO LEGALE TRIBUTARIO MARINO Roma, Via Ruffini 2/a   Non perde le agevolazioni fiscali per l’acquisto della “prima casa” il contribuente che si scontri con l’impossibilità

set23

23/09/2019

Il problema dell'IVA retroattiva sulle lezioni di scuola guida

E’ certamente questione attuale e clamorosa quella dell’applicabilità dell’IVA alle lezioni tenute dalle autoscuole finalizzate a conseguire la patente, soprattutto perché